Enzo Fischetti

Comico – Cabarettista

Enzo Fischetti

Nato nel ’65, emergente ed interessante promessa del cabaret napoletano, Enzo Fischetti trasporta pezzi e storie della vita quotidiana esasperandole all’estremo, sul palco del suo spettacolo forse racconta se stesso, ma questo non ci è ancora dato da capire. Si è fatto conoscere per la prima volta al grande pubblico con l’edizione ’98 di ” Sì, Parlando “, (rassegna annuale del cabaret napoletano), classificandosi secondo nella sezione competitiva. Da allora è stato un crescendo di riconoscimenti di pubblico e di critica. Presenza fissa per tutto l’inverno ’99 al Tunnel , il locale più prestigioso del cabaret napoletano e tra i migliori locali del cabaret nazionale. Grande successo della commedia scritta ed interpretata insieme ad altri cabarettisti napoletani “Abbiamo Fatto il Giallo” nella stagione ’98/’99. Tv nel 2003: Bulldozer, RaiDue – Maurizio Costanzo Show.Affermato protagonista del cabaret napoletano, Enzo Fischetti trasporta nei suoi spettacoli storie vere di vita quotidiana esasperandoli all’estremo. Nei suoi monologhi racconta tutta una serie di divertentissime disavventure avvenute durante l’arbitraggio di incontri di calcio, di una serie di rapine subite nel quartiere in cui abita, dei continui litigi in famiglia tra i genitori, delle incomprensioni con i professori durante i suoi studi superiori ed universitari, dei dissidi tra i colleghi e gli assistiti del centro di salute mentale in cui lavora, dei numerosi viaggi all’estero in Thailandia, a Cuba, in Brasile, fino alle difficoltà che si incontrano nel tentativo di comprendere il dialetto napoletano risolte attraverso l’applicazione di una serie di regole grammaticali fisse. Enzo Fischetti racconta se stesso sul palco.

Altri Artisti Ellegì